Crea sito

Via al prestito degli e-book!

In occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore 2014, l’Associazione Italiana Biblioteche ha aderito alla campagna di sensibilizzazione “The right to e-read”. Lo scopo di questa campagna è di promuovere la lettura digitale nelle biblioteche.  La campagna persegue l’obiettivo di ottenere una riforma della legislazione in materia di diritto d’autore chiara, in grado di fornire alle biblioteche e tutti

i loro utenti l’accesso alle ricchezze della conoscenza. Per farlo, l’Associazione Italiana Biblioteche chiede agli editori di vendere alle biblioteche e-book a prezzi accettabili e di usarli a condizioni ragionevoli. Inoltre, chiede anche di fornire alle biblioteche le edizioni più recenti come si fa con i libri a stampa.

L’attuale quadro giuridico impedisce alle biblioteche di svolgere efficacemente i loro servizi di base in ambiente digitale, in particolare per quanto riguarda l’acquisto e il prestito di e-book.
Intanto, è stato preso un accordo tra la casa editrice De Agostini e la piattaforma di prestito digitale MediaLibraryOnline. Lo scopo di questo nuovo accordo è quello di far arrivare gli e-book De Agostini a tutte le biblioteche italiane e internazionali entro la prossima estate con la distribuzione pay-per-view.
Le biblioteche acquisteranno pacchetti di prestiti e i loro utenti potranno, attraverso i portali MLOL, accedere gratuitamente ai titoli di proprio interesse per il tempo della durata del prestito (14 giorni), senza vincoli sulla possibilità o meno che il medesimo titolo sia consultato da più utenti in contemporanea.