Crea sito

Il mercato cresce del +5,8% e l’ebook del 2,5%

Buone notizie! L’Associazione Italiana Editori ci informa che il mercato del libro nel 2017 è cresciuto del +5,8%. Una percentuale non si è mai vista in Italia. L’ebook è cresciuto del 2,5% senza il mercato Amazon.

Analizzando bene la situazione del prospetto del 2017, l’indagine ISTAT mostra che siamo passati dal 18° del 2016 al 12° posto come Paese che legge, una gran bella soddisfazione per noi lettori. Nel 2016 40,5% di noi lettori abbiamo letto almeno un libro non scolastico, una percentuale che si mantiene più o meno stabile dal 2000.

Sempre nel prospetto AIE del mercato 2017, c’è l’andamento della quota di mercato ebook al prezzo di copertina dal 2010 all’anno scorso. Rispetto al 2016, l’anno scorso c’è stato un incremento di vendite del 3,2% ossia da 62 milioni di € a 64 milioni di . Nel 2010 sono stati registrati 1,5 milioni di vendite di ebook sempre al prezzo di copertina e l’andamento è sempre stato crescente, perciò siamo passati a 1,5 milioni di € a 64 milioni di € nelle vendite. Il 62% di lettori leggono sui libri cartacei, il 27% leggono gli ebook su tutti i dispositivi portatili e l’11% usano gli audiolibri.

Giovanni Peresson, responsabile dell’Ufficio studi riferisce «Abbiamo sommato ai dati Nielsen le vendite di librerie più piccole che di solito non vengono monitorate, l’ebook, che per la verità registra un incremento molto modesto, e soprattutto la stima delle vendite di Amazon, senza le quali saremmo intorno al più 2,5%». I dati potrebbero essere anche migliori perché la stima di Amazon è calcolata al minimo e non è compresa nell’altro numero significativo di questo studio e cioè l’incremento delle copie vendute.

Buona lettura!