Crea sito

Edizioni digitali dei giornali: IVA al 4%

E’ arrivata una notizia che aspettavamo da tempo o per lo meno è un inizio: il governo ha inserito nella nuova legge di stabilità 2016 che alle edizioni digitali dei giornali si applica l’IVA al 4%.

La Federazione degli editori di giornali (Fieg) ha sollecitato il governo italiano giustificando la proposta di equiparare il trattamento fiscale dei giornali online e cartacei affermando che un giornale resta tale, indipendentemente dal supporto sul quale viene diffuso.

La Francia ha ridotto l’aliquota sui libri elettronici al 7% dal 1° gennaio 2012 e al 5,5% dal 1° gennaio 2013. Anche il Lussemburgo ha previsto che i libri in formato digitale venissero assoggettati a un’aliquota ridotta del 3%, a partire dal 1° gennaio 2012.

1392625007712.png--

Anche l’Associazione Italiana Editori potrebbe fare la proposta per lo stesso motivo degli e-journals! Che ne dite se facciamo sentire la nostra voce con l’hastag #vogliamoebookal4percento e magari twittarlo a Matteo Renzi per Facebook, per Twitter (@matteorenzi) e su Google+?

Via alla proposta aperta!